Translate

Nasci solo e muori solo e nella parentesi la solitudine è talmente grande che devi condividere la vita. (Erich Fromm)

martedì 17 luglio 2012

Bircarbonato anticancro

Di David Pascucci
Una buona notizia per tutti noi e una cattiva notizia per la case farmaceutiche arriva direttamente dal sito laleva.org.
bicarbonato1Il Dr. Mark Pagel della University of Arizona Cancer Center, riceverà 2 milioni di dollari dal National Institutes of Health per studiare l'efficacia della terapia personalizzata con bicarbonato di sodio per il trattamento del cancro al seno. In realtà, il bicarbonato di sodio è una delle cure più efficaci contro malattie acute come influenza e raffreddore, inoltre, se assunto per via orale e transdermica, ecco che il bicarbonato diventa una prima cura per il trattamento del cancro, malattie renali, diabete e, come detto prima, raffreddore e influenza.

In sostanza, il bicarbonato agirebbe sul grado di acidità del nostro sangue. Il pH del nostro sangue e dei nostri fluidi corporei non rappresenta altro che il nostro stato di salute e il bicarbonato rappresenterebbe un vero e proprio regolatore del pH agendo direttamente sul livello acido-alcalino alla base della salute umana.
La scala del pH è come un termometro del nostro stato di salute a tal punto che valori al di sopra o al di sotto di 7,35-7,45 possono segnalare sintomi di malattie o patologie gravi. Difatti, quando il corpo non riesce più a neutralizzare gli acidi, essi vengono trasferiti nei fluidi extracellulari e nel tessuto connettivo recando danni all'integrità cellulare. Tanto più il nostro sangue è acido, tanto più manca ossigeno, elemento fondamentale per il funzionamento delle nostre cellule.
Per farvi un esempio, un lago colpito da piogge acide, vedrà i suoi pesci morire soffocati per non disponibilità di ossigeno. bicarbonatodisodioPer riportare il lago in vita, e per portare ossigeno, bisogna alcalinizzare l'acqua. Questo esempio è fondamentale in quanto il cancro è sempre legato ad un ambiente acido (mancante di ossigeno). Un altro esempio è riconducibile all'effetto negativo dello smog e dell'inquinamento. Come sappiamo, l'inquinamento diminuisce l'ossigeno e ben conosciamo come l'inquinamento influisce in modo negativo sul nostro stato di salute. In tutto ciò, per praticare la cura del pH, non bisogna essere medici ma bisogna semplicemente capire qual è il funzionamento della cura e agire di conseguenza.
Quali ripercussioni per le case farmaceutiche? Sicuramente risentirebbero negativamente in quanto diminuirebbero domanda e consumi per medicinali chemioterapici, per la cura del cancro in genere, per la cura delle malattie come diabete e malattie più comuni come influenza e raffreddore. Un bel problema per le case farmaceutiche, un problema risolto per la nostra salute e per il nostro benessere.
Fonte : ibtimes.com

Antizanzare naturali

 

Contromisure generali.
- Mettere piante di gerani, citronella o lavanda dentro e fuori casa
- Passarsi sulla pelle foglioline di melissa
- Montare zanzariere alle finestre
- Occhio ai più piccoli ristagni d'acqua intorno alla casa, pozzanghere, sottovasi, lavandini intasati, fontanelle. Ovunque ci sia acqua ferma, nei mesi estivi, le larve di zanzara possono proliferare
- Ridurre o evitare la carne rossa: innalza lievemente la temperatura corporea (essendo di più difficile digestione) e contiene putrescina, che poi traspira dalla pelle: entrambe le cose attraggono le zanzare femmina.

Oli essenziali attivi come repellenti.
Gli oli essenziali possono essere delicati, piacevoli ed efficaci anti-punture. Possono essere impiegati con un bruciaessenze, oppure sulla pelle in unguenti con gel d'aloe o jojoba, o spray.
- Citronella
- Geranio. Le varietà repellenti per gli insetti sono Pelargonium graveolens, Pelargonium radens e Pelargonium capitatum.
- Lemon Eucalyptus
- Cannella
- Rosmarino
- Lemongrass
- Cedro
- Menta
- Aglio.

Ricerca/1: l'olio di pino.
Nel giugno 2008 i ricercatori dell'ARS - il centro di ricerca dell'US Department of Agriculture degli Stati Uniti - hanno scoperto che un composto naturale dell'olio di pino si è dimostrato efficace in prove di laboratorio come repellente contro zanzare e acari. Il principio attivo che svolge questa azione si chiama isolongifolenone ed è stato brevettato. Nelle prove di laboratorio il composto naturale ha impedito le punture delle zanzare in modo molto più efficace rispetto a repellenti sintetici.

Ricerca/2: la cannella.
Secondo una ricerca del 2004 un'aldeide contenuto in questa diffusissima spezia si è dimostato molto efficace nell'eliminare la zanzara della febbre gialla. E gli studi proseguono. Il potere antisettico della cannella, già oggetto di studi da parte dei ricercatori, continua a stupire per la sua efficacia: sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, i ricercatori della School of Forestry and Resource Conservation all'Università nazionale di Taiwan, hanno scoperto che l'olio estratto dalle foglie di cannella è in grado di uccidere le larve di zanzare meglio di qualsiasi sostanza chimica. Lo studio è stato effettuato sulle larve di Aedes aegypti, la pericolosa zanzara responsabile della febbre gialla: quattro degli 11 composti chimici dell'olio di cannella selezionati si sono dimostrati efficacissimi nel distruggere la metà delle larve trattate, in 24 ore e a bassissime dosi. Oltre a cercare di controllare numericamente questi insetti attraverso l'eliminazione delle larve, gli studiosi hanno testato tutti i componenti della cannella con l'obiettivo di creare uno spray repellente contro le zanzare adulte, da applicare sulla pelle.

Repellenti naturali in commercio.
- Un ottimo esempio di prodotto antizanzare eco-biologico è Victor Philippe.
- Neutrazà - Ismeg (Frais Monde). E' la più vasta gamma di prodotti. Con oli essenziali di geranio e citronella, la crema non unge. Una formula che ne consente l'uso anche sulla pelle delicata dei bambini. Non testato su animali. Oltreché in crema, Neutrazà è disponibile anche nelle formulazionii Roll, Gel, Spray e Cerotti.
- Le piastrine "naturali": esistono anche piastrine aromatiche per "fornelletti elettrici" naturali, in erboristeria si trova la confezione da 18 piastrine profumate con i 15 olii essenziali della linea Colibrì, tra cui lavanda, geranio, legno di Cedro, Neem e Vetyver, una fragranza rinfrescante e delicata che non disturba il sonno.
- Solo per gli indumenti: Il piretro non è un repellente ma un insetticida potente e rapido che causa la morte dell'insetto danneggiando il suo sistema nervoso. Da questo si è ricavata la permetrina che è efficace contro zanzare, mosche, zecche e cimici. Il principio attivo deve essere sparso sugli indumenti e sui tessuti di casa. Viene estratto dai fiori di Chrysanthemum cinerariifolium.

Dopo il morso.
- Mosquito Remedy Gel - Esi: utile nell'attenuare le sensazioni fastidiose della pelle dovute a punture di insetti quali le zanzare. Gel ricco di Aloe Barbadensis e Tea Tree Oil, La presenza del Tea Tree Oil, olio essenziale derivato dalla distillazione a vapore delle foglie di Melaleuca Alternifolia, dalle note proprietà antisettiche.
- massaggiare sulle punture una noce di gel di aloe
- qualche goccia di olio di neem
- una pomata alla calendula.

A monte: la bat-box
Il pipistrello svolge un ruolo ecologico fondamentale: è un insetticida naturale che, durante la notte, arriva a mangiare fino a 2.000 zanzare (autoctone e tigre); in più, volando, diventa un vero e proprio tramite per l’impollinazione e la dispersione dei semi, garantendo la sopravvivenza di moltissime piante e fiori. A differenza degli altri animali non crea un nido o una tana, ma sfrutta cavità naturali come le grotte oppure zone coperte e protette come le soffitte e i sottotetti. L'urbanizzazione e le modifiche all’assetto architettonico delle città hanno contribuito alla drastica diminuzione dei luoghi adatti alla sua accoglienza. Si trovano in vendita nei centri per il fai da te e il giardinaggio delle casette per pipistrelli, ad esempio della Verdemax, che consentono di offrire ospitalità a un pipistrello sul terrazzo o in giardino. Va posizionata il più in alto possibile, non meno di 4 metri, sulla parete della casa o su una pianta, lasciando uno spazio libero intorno alla casetta per consentire l’approdo dei pipistrelli. Più casette nella stessa area agevolano ulteriormente il ripopolamento, ma occorre sistemarle ad alcuni metri di distanza tra loro.

fonte

venerdì 13 luglio 2012

La letterina della padroncina di Lennox....

 La letterina che Brooke, la padroncina disabile di Lennox, scrisse lo scorso natale a Babbo Natale chiedendo di poter avere come dono solamente il suo cane indietro.

Caro Babbo Natale
Tutto ciò che voglio per Natale è il mio cane Lennox
E' tutto il mio mondo,lo amo e mi manca, lui è solo e io sono sola.
Quindi per natale lo vorrei a casa così saremo una famiglia felice.
Con affetto
Brooke




ma come si fa????????????????? e uno dei bastardi DEL CONCILIO DI BELFAST, ho visto che su facebook ha la sua foto assieme a due bimbi (penso siano i suoi nipotini) e sono tutti e tre sorridenti e felici....voi che dite? se Lennox fosse stato il cane dei suoi nipotini, si sarebbe comportato allo stesso modo????? o l'avrebbe subito liberato????
ma è così difficile mettersi un attimo nei panni dell'altro e chiedersi: io sarei contento se mi facessero questo?????
io non sono credente, ma penso che basterebbe mettere in pratica una sola frase di Gesù e tutto andrebbe per il verso giusto:

NON FARE AGLI ALTRI QUELLO CHE NON VORRESTI FOSSE FATTO A TE
o anche FAI AGLI ALTRI QUELLO CHE VORRESTI FOSSE FATTO A TE

nessun credo, nessuna religione, nessuna pratica, nessuna messa, nessun sacramento, nessun comandamento solo queste due semplicissime frasi...........e il mondo sarebbe migliore


Metto anche la foto dei bastardi così che possiate vederli in faccia quei maledetti!
quello che ho visto su facebook coi 2 bimbi è il secondo a sinistra....
ma come si fa a dare un così grande dispiacere ad una bambina, oltretutto anche disabile?????
maledetti schifosi!!

mercoledì 11 luglio 2012

Prima leggete il post precedente, grazie!

e questa è l'email che ho mandato io a Belfast, per chi volesse protestare, metto gli indirizzi a cui inviare l'email

john.friel@fsb.org.uk; ken@redmondjohnston.com; evan@conceptadvertising.co.uk; bill.jeffery@hotmail.co.uk; wilfred.mitchell@fsb.org.uk; enquiries@bodyzonz.co.uk; donal.mccrossan@fsb.org.uk; mary.greenan@fsb.org.uk; john@rooneyfish.com; jo.hassan@fsb.org.uk; lordyorsoffice@belfastcity.gov.uk



OGGETTO:“La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” (M. Gandhi)‏


Pensavo che gli Irlandesi fossero un popolo civile e maturo, invece con questa esecuzione avete dimostrato al mondo intero di essere ancora all'età della pietra.

Come si fa a giustiziare un cane solo perchè assomiglia ad un pitbull?....è una cosa assurda, impensabile per delle persone con un cervello in funzione, scusate, dimenticavo che al giorno d'oggi il cervello è solo un optional!

Come si fa a togliere il cane ad una bambina disabile?...ma vi rendete conto di cosa avete fatto e del dolore che le avete procurato, così gratuitamente?

Parecchi si sono offerti di prenderlo in adozione fuori dall'Irlanda, quindi perchè non accettare questa cosa?

E poi scusate, ma se questo cane non ha mai dato segni di aggressività nei 5 anni che ha vissuto in famiglia, non vi sembra una cosa assurda imprigionarlo per 2 anni per poi giustiziarlo?

Qui stiamo diventando tutti pazzi...

io spero solo che, presto, la natura si rivolti e ci faccia pagare il conto di tutto quello che le abbiamo fatto (inquinamento, distruzione delle foreste, violenze sugli animali, ecc...ecc...) e spero in una estinzione di tutto il genere umano, l'unica soluzione perchè animali e vegetali possano finalmente vivere la loro vita in santa pace...

E per quel che riguarda voi, vi dico solo che qui in Italia (altro paese di mentecatti) c'è un detto che dice così:

"Quello che si semina, si raccoglierà......."

ecco, io non vi auguro niente di male, vi auguro solo di raccogliere quello che avete seminato con questa vostra orribile azione...AMEN!

Cordiali saluti!

come volevasi dimostrare.....

VI PREGO VIVAMENTE DI LEGGERE TUTTO ANCHE SE è UN PO' LUNGO, NE VALE LA PENA, COSI' OGNUNO DI VOI, SE ANCORA NON LO SA, CAPISCE FINO IN FONDO DI CHE PASTA E' FATTO L'UOMO...
TENGO A SOTTOLINEARE CHE QUESTO CANE ERA IL "FRATELLO" DI UNA BAMBINA DISABILE, LA QUALE DA QUANDO LE HANNO SOTTRATTO IL CANE (2 ANNI FA') E' PEGGIORATA....QUINDI RIDARGLIELO ERA SOLO FARE UN ATTO D'AMORE E DI COMPRENSIONE NEI SUOI CONFRONTI...E DICO ANCHE CHE QUESTO CANE AVEVA VISSUTO CON QUESTA BAMBINA PER BEN 5 ANNI E MAI, DICO MAI, AVEVA DATO SEGNI DI AGGRESSIVITA'.....

Guardate gli occhi di questo povero cane e ditemi se sono occhi di un cane aggressivo, la foto sotto è Lennox in prigione e quegli occhi sembra che implorino pietà e amore, vi garantisco che io sono piuttosto pacifica, ma se mi fosse data la possibilità di avere tra le mani quei figli di buona donna che hanno preso questa decisione, non ci penserei su 2 volte a strozzarli.. .BASTARDI!! ...pare che l'abbiano anche picchiato quando era in prigione per vedere se diventava cattivo, ma lui non ha mai reagito....povero angioletto!! e adesso leggete qui sotto:

A.L.F. Fronte Liberazione Animale Italia





L'11 Luglio 2012 è stato assassinato un cane, un individuo che aveva diritti e meritava rispetto... ma non è successo solo quello.... è successo molto di più....
Un cane di casa, che aveva una famiglia, che in 7 anni di vita non era mai stato coinvolto ne aveva mai generato nessun tipo di problema di nessun genere...è stato preso, rinchiuso per 2 anni e alla fine ucciso...
ma non è successo solo quello...è successo molto di più...

Le accuse..? somigliava ad un Pitbull.. somigliava non era... Somigliava..
Quindi andava soppresso e cosi è stato.....già che il Pitbull è una razza proibita perché considerata pericolosa..
ma non è successo solo quello...è successo molto di più...

I fatti:

1 Una guardia zoofila che vede il cane e fa la denuncia... una guardia che dovrebbe tutelare gli animali....
2 Una bambina invalida la quale considerava quel cane come un fratello è stata privata dell’affetto di quel fratello....calpestando i suoi diritti ma soprattutto i suoi sentimenti fregandosene di quello che avrebbe potuto soffrire oppure le complicazione che avrebbe potuto occasionare a quella bambina quel fatto...
3 In 2 anni la famiglia non lo ha mai potuto visitare...
4 è stato negato l'accesso ad un veterinario esterno per visitarlo
5 La bambina è stato negata la possibilità di dargli l'ultimo saluto
6 Non hanno permesso alle MIGLIAIA di famiglie che vivono fuori dall'Irlanda di adottarlo e portarlo fuori l'Irlanda come volevano fare per salvarlo
7 Ci hanno messo quasi 2 anni a decidere
8 Una assurda, inutile e illogica accanita azione contro questa famiglia

Gli svolgimenti:

1 Quasi 3 milioni di persone di tutto il mondo si sono mobilizzate per quel cane chiedendo una cosa tanto normale come implorare che se in Irlanda il cane è pericoloso in altri parti del mondo no, e già che migliaia di persone fuori dall’Irlanda lo volevano adottare che lasciassero che lo adottassero...
2 Milioni di firme consegnate chiedendo la grazie per il cane..
3 Manifestazioni ovunque con centinaia di migliaia di persone a favore del cane tappezzando diverse città del mondo compresa Belfast....
4 Siti web e social network strapieni di richieste, petizioni, indirizzi mail, telefoni e tutto quanto necessario per aiutare quel cane...
5 2 anni di proteste, di manifestazioni, di richieste, di firme....

I risultati:

Lennox è stato assassinato...
ma non è successo solo quello...è successo molto di più...


Conclusione:
La morte di Lennox non è stato solo l’assassinato di un cane ma l’icona di cosa sia il mondo, la società e i vertici che la comandano....
La dimostrazione di come funzionano le cose....
La prova tangibile di come i diritti e i sentimenti degli umani vengono messi sullo stesso piano di quelli degli animali... cioè tutti e 2 meno di zero..
 Con Lennox è morta la felicità di una intera famiglia, la gioia di una bambina e la fede di milioni di persone...
Ma tutto questo non è stato un problema per chi comanda... perché non lo è mai stato...quindi hanno semplicemente (come sempre è stato) calpestato i diritti, sentimenti, speranze e sogni delle persone “normali” per raggiungere un loro fine....
Hanno deriso i sentimenti di chi provava dolore, si sono presi gioco dei sentimenti di chi lottava, hanno calpestato l'anima di una bambina invalida e i suoi sentimenti...
Al punto di ridere, e fare versi strani al telefono a chi li chiamava per poi attaccargli il telefono in faccia...
Certamente è sempre stato cosi.. questo si sa... ma mai cosi pubblicamente come ora...

Solo una cosa rimane da dire con la speranza che le persone capiscano......

Nessuno pagherà nulla ne ora ne mai, non verranno raddrizzati i torti fatti ne ora ne mai, i potenti continueranno a fare quello che vogliono e quello che hanno sempre fatto dall'alba dei tempi, come e quando vogliono a spese della gente normale...
Dio non esiste ed è inutile appellarci alla sua furia/giustizia divina perché non è mai arrivata e mai arriverà..
Gli animali continueranno ad essere massacrati, umiliati e assassinati in nome di una qualsiasi cosa sia pertinente in quel momento per poter portare a termine quello che vogliono fare....
Le persone continueranno a morire di fame e malattie mentre altre non sapranno che fare con con tutti i soldi che hanno rubato alla povera gente....
La sorte e il destino potranno fare quello che vogliono con questa gente ma tanto gli rimbalzerà tutto addosso senza fare danni come sempre è stato....
Siamo in un mondo di merda e siamo piegati già fin dalla nascita ad obbedire al primo stronzo che ci segnalano come "capo"..
Il potere è in mano a pezzi di merda senza cuore e senza anima che decidono la vita e la morte delle persone a loro piacimento, cosi è da sempre, cosi è e cosi sarà sempre...
Gli appelli non vengono ascoltati, le firme non vengono lette, le richieste vengono derise, le petizioni vengono cestinate e le manifestazioni vengono sabotate...
Questo è un mondo di merda comandato da persone di merda che rimarrà di merda per sempre...
Non ci saranno cambiamenti cosi come non ci sono mai stati, i potenti non capiranno cosi come non hanno mai capito e le cose non miglioreranno perché vanno sempre peggio e peggio saranno...
Aprite gli occhi una volta per tutte e smettetela di sognare in cambi e migliorie che mai verranno...
Vi fanno credere in una piccola "vittoria" per tenervi buoni per un pò e continuare a fare quello che vogliono indisturbati..

Smettetela di domandare come fare, cosa fare, da dove iniziare e a chi contattare...uscite e FATE!!!
Smettetela di aspettare risposte che non arriveranno mai..uscite e TROVATELE!!!

Vuoi far cambiare le cose..? firma, chiedi, ma non aspettare.. esci e falle cambiare la cattiveria si vince combattendola senza pietà...
Viviamo in un mondo fatto di cattiveria pura e come tale va combattuta, questa è una guerra e come tale va affrontata...

E PER CHI HA FACEBOOK

Qui il loro post di facebook dove danno la notizia e dove voi potete dirgli la vostra.....
http://www.facebook.com/belfastcitycouncil

e questi sono gli uomini......

 
La storia di Lennox il cane con l'unica colpa di assomigliare ad un Pitbull....

Una guardia zoofila che invece di proteggere gli animali li denuncia e li condanna a morte..
Una bambina malata alla quale gli viene strappato un componente della famiglia..
Un paese che processa, condanna e assassina un individuo con l'unica accusa di "somiglianza"...
La comunicazione finale alla famiglia di Lennox...La presa in giro finale di una società malata verso una famiglia indifesa..

Questo il comunicato ufficiale della famiglia di Lennox... del 10/7/2012:

“Vorremmo cogliere l’occasione per ringraziarvi di nuovo tutti per i vostri messaggi e supporto. Siamo dispiaciuti di dire che, al momento attuale, il Belfast City Council sembra intenzionato ad uccidere il nostro piccolo.

Nonostante precedenti rassicurazioni, ci è stata negata la possibilità di dirgli addio. Oggi ci è stato anche detto che non possiamo riavere il suo corpo per riportare Lennox a casa. Siamo stati informati che riceveremo “un po’” delle sue ceneri per posta”.

Non c'è bisogno di altri commenti.....


un commento lo faccio io: BASTARDI E MALEDETTI!!!

martedì 10 luglio 2012

e poi dicono gli animali...

lawrence anthony elefanti
 Lawrence Anthony, noto per essere l'autore del libro "The Elephant Whisperer" ("L'uomo che sussurrava agli elefanti") è morto lo scorso marzo all'età di 61 anni. Nel 1999 aveva salvato e riabilitato un gruppo di elefanti selvatici del Sud Africa che erano stati considerati pericolosi per l'uomo. Secondo quanto raccontato dalla famiglia dell'uomo, gli elefanti si sarebbero dimostrati in grado di ricordare quanto egli avesse fatto per loro, ed avrebbero trascorso un periodo di due giorni di fronte alla casa di Anthony, prendendo parte alla sua veglia funebre.
Anthony, che visse tra Zimbabwe, Zambia e Malawi, era noto per la sua capacità di comunicare con gli elefanti, riuscendo a calmare quegli esemplari che avessero subito dei traumi. Nel suo libro raccontò la propria storia di salvataggio degli elefanti sudafricani, sotto richiesta di una associazione animalista. Anthony riuscì a comprendere come l'unico modo per salvare quegli elefanti, considerati violenti ed indomabili, fosse vivere al loro fianco notte e giorno, per poter apprendere i loro comportamenti e comunicare con loro.
Quando l'uomo fu colpito da un infarto che gli fu fatale, gli elefanti, che si trovavano a numerose miglia di distanza dalla sua abitazione, sparsi in diversi punti del parco che li ospitava, viaggiarono per oltre 12 ore al fine di raggiungere il luogo in cui si trovava il loro salvatore. Secondo quanto dichiarato dal figlio di Anthony, Jason, entrambi i gruppi di elefanti di cui si era occupato arrivarono poco dopo la morte dell'uomo. Gli elefanti non raggiungevano il villaggio in cui egli viveva da un anno e mezzo, e ciò aveva lasciato supporre ai famigliari che essi avessero in qualche modo percepito quanto era accaduto.
E' difficile spiegare in che modo essi abbiano avvertito che la vita di Anthony era in pericolo, ma pare che proprio gli elefanti siano tra quegli animali in grado di provare dolore per la scomparsa di un membro del loro branco, che verrebbe, in un certo senso, compianto per giorni. Secondo gli esperti, gli elefanti sarebbero in grado di provare dolore per la morte di un loro familiare, proprio come facciamo noi.

fonte 

Frutta e verdura: ecco gli alimenti che hanno più pesticidi

Frutta e verdura: gli alimenti più sani per definizione, ricchi di vitamine... rovinati dalla brama di denaro dello spietato "mercato"; fertilizzanti che fanno crescere la frutta a dismisura, tavolta ormoni, come nel caso delle fragole, che ormai sono grandi come le mele. E poi vagoni di pesticidi, per evitare che gli insetti "ammacchino" la frutta: altrimenti non viene venduta, se poi per farla essere bella lucida e impeccabile è necessario cospargerla di veleni, non sembra importare a nessuno..  


Staff nocensura.com
- - - - -
L'Environmental Working Group, un'organizzazione di ricerca non-profit, ha stilato la classifica dei 12 alimenti più contaminati dai pesticidi: ecco la lista della frutta e della verdura a cui stare attenti e quella con cui andare sul sicuro. 

I ricercatori che hanno partecipato a questo studio, hanno effettuato delle prove per individuare i residui antiparassitari tra il 2000 e il 20120: i campioni, puliti e sfogliati, sono stati sottoposti ad alcuni test per verificare la presenza di sostanze chimiche presenti nel cibo.

Il risultato è stato il seguente:

I dodici alimenti più contaminati dai pesticidi:

mele
sedano
peperoni
pesche
fragole
pesche nettarine
uva
spinaci
lattuga 
cetrioli
mirtilli
patate
Gli alimenti con meno pesticidi:

cipolla
mais
ananas
avocado
cavolo
piselli dolci
asparagi
mango
melanzane
kiwi
cantalupo
patate dolci
pompelmi
angurie
funghi


fonte: saporiericette.blogosfere.it tratto da 
free-italy.info

lunedì 9 luglio 2012

10 spezie brucia-grassi

da Marta Albè
spezie_ brucia_grassi
L'estate si avvicina e con essa il momento in cui si desidera dedicare maggiore attenzione al proprio aspetto fisico, complice l'arrivo del caldo e la necessità di indossare abiti leggeri, che potrebbero mettere allo scoperto i nostri punti critici. Il nostro fisico potrebbe essersi appesantito a causa di un'alimentazione eccessivamente ricca di zuccheri e grassi nel corso dei mesi invernali.
Alcune spezie, considerate in grado di favorire il metabolismo e di tenere sotto controllo il livello del colesterolo nel sangue, possono venirci in aiuto, accompagnate da una dieta equilibrata e dallo svolgimento di un'attività fisica regolare. Ve ne indichiamo dieci, tra le quali potrete scegliere per la preparazione di infusi in grado di favorire la digestione o per arricchire di sapore i vostri piatti, beneficiando allo stesso tempo delle loro proprietà salutari.

1) Cannella

cannella
La cannella è considerata una spezia dall'azione efficace nel migliorare il metabolismo dei grassi. Essa ha la capacità di ridurre il livello del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue. Gode inoltre di proprietà che le permettono di tenere a bada la concentrazione di zuccheri nel sangue, contrastando iperglicemia e diabete. Studi scientifici su pazienti in pre-diabete hanno dimostrato la capacità della cannella di abbassare il livello della glicemia.

2) Cumino

cumino
Il cumino è considerato in grado di stimolare il nostro metabolismo. Inoltre possiede la capacità di ridurre i fenomeni fermentativi che possono avvenire durante la digestione di alcuni alimenti, con particolare riferimento a cibi ricchi di zuccheri, carboidrati e lieviti. I semi di cumino possono essere utilizzati per la preparazione di tisane e di infusi che stimolano la digestione e riducono il gonfiore addominale, oltre che per insaporire svariate pietanze.

3) Zenzero

zenzero
Lo zenzero è considerato una spezia quasi miracolosa dalla medicina tradizionale ayurvedica. Si tratta di un alimento dalle spiccate proprietà depurative, che può essere assunto sia fresco che in polvere e che è ritenuto in grado di contribuire alla riduzione di cellulite, gonfiori e ristagni. Favorisce la digestione, combatte i bruciori di stomaco e può essere utilizzato per la preparazione di infusi indicati sia per stimolare il buon funzionamento dell'apparato digerente, sia per combattere il raffreddore.

4) Curcuma

curcuma
La curcuma è una spezia che possiede spiccate proprietà dimagranti. Studi scientifici hanno rilevato come l'assunzione della principale delle sue componenti, la curcumina, possa contribuire nel contrastare l'eccessivo accumulo di grassi nei tessuti adiposi. La curcuma in polvere può essere utilizzata per la preparazione di risotti, in sostituzione dello zafferano, e per la preparazione di sali da bagno drenanti ed energizzanti in aggiunta a sale grosso integrale.
(Leggi anche Curcuma: le straordinarie proprietà curative) 

5) Peperoncino

peperoncino
E' probabilmente la spezia dall'azione brucia-grassi più nota ed utilizzata, per la sua capacità di stimolare i processi digestivi e depurativi dell'organismo. Il suo contenuto di capsaicina lo rende in grado di porre freno all'appetito e di accelerare il metabolismo. Si ipotizza inoltre che il peperoncino sia in grado di agire sui depositi di grasso mobilitandoli e favorendone il ricorso da parte dell'organismo per la produzione dell'energia necessaria al suo funzionamento.

6) Pepe nero

pepe nero
Si tratta di una spezia molto utilizzata in cucina per insaporire le pietanze, ma di cui spesso si ignorano le proprietà. Molti non sanno che per il suo contenuto di piperina il pepe nero è ritenuto in grado di stimolare il metabolismo e la termogenesi favorendo il dimagrimento ed il controllo del peso corporeo. Non deve eccedere nel suo consumo chi soffre di ipertensione, ulcera e gastrite.

7) Gingseng

ginseng
Il gingseng è considerato un erba dalle proprietà dimagranti, in grado di contribuire a tenere sotto controllo i livelli della glicemia e del colesterolo nel sangue. Il gingseng funziona come stimolante del metabolismo e come alimento energizzante. Per tale motivo è spesso consigliato quale coadiuvante del dimagrimento, a patto che sia accompagnato da un'alimentazione bilanciata e dallo svolgimento di una attività fisica regolare.

8) Cardamomo

cardamomo
Il cardamomo è considerato una spezia dalle proprietà snellenti, in quanto sarebbe in grado di accelerare e stimolare le funzioni metaboliche svolte da parte dell'organismo. Del cardamomo si consumano i semi, che possono essere direttamente masticati, utilizzati per insaporire dolci fatti in casa o piatti di verdure, oppure impiegati per la preparazione di infusi e tisane in grado di favorire la digestione.

9) Zafferano

zafferano
Similmente allo zenzero ed alla curcuma, lo zafferano è in grado di svolgere un'azione positiva nell'accelerazione del metabolismo e nella promozione delle funzioni digestive, oltre a contenere preziose sostanze antiossidanti. Esso può essere utilizzato come ingrediente nel condimento di pasta e risotti, come elemento aggiuntivo nella preparazione di biscotti o grissini e come insaporitore per brodi vegetali, zuppe e vellutate.

10) Aneto

aneto
L'aneto è una pianta aromatica spontanea originaria del nord Europa. E' considerato in grado di svolgere un'azione diuretica e disintossicante. Il suo sapore può avvicinarsi in parte a quello della menta, in parte a quello dell'anice. In erboristeria ne vengono utilizzati i semi per la preparazione di infusi consigliati per agevolare la digestione, in caso di crampi allo stomaco, per placare il singhiozzo oltre che a contribuire al corretto svolgimento delle funzioni metaboliche da parte dell'organismo.
Marta Albè

domenica 8 luglio 2012